Loading...

Get Adobe Flash player

Palazzo dei duchi di Santo Stefano

 SCHEDA EVENTO
 
 




Palazzo dei duchi di Santo Stefano
 

Le strutture quadrate, il massiccio insieme, la sua posizione, le mura merlate lo fanno somigliare a una casa fortezza e si è quindi indotti a pensare che il costruttore iniziale fosse un normanno. Il palazzo trecentesco, situato vicino a porta Catania, ha un bel giardino davanti alle due facciate principali a est e a nord e fu residenza della nobile famiglia di orgine spagnola De Spuches, Duchi di S. Stefano di Brifa e Principi di Galati, due cittadine della costa jonica del Messinese. Era parte integrante della seconda cinta muraria della città.

 

TICKET   RITIRO    CATEGORIE E RIDUZIONI
               
INTERO   0.00 STAMPA CASA
IN LOCO
  Tariffa normale.
               
RIDOTTO

ALTRE RIDUZIONI
  0.00 STAMPA CASA
IN LOCO
  - giovani fino a 18 anni
- adulti oltre i 60 anni
- insegnanti in attività
- gruppi con prenotazione obbligatoria (minimo 10 persone  dal Martedi a
  Domenica
               
OMAGGIO
+prenotazione
    STAMPA CASA
IN LOCO
  - 1 accompagnatore ogni 10 studenti
- giornalisti con tessera professionale
- possessori tessera ICOM
             

 

 INFO E ORARI
 

orario invernale: 9,30-12,30 / 15,30-18,30
orario estivo: 9,30-12,30 / 16,30-19,30
Lunedì chiuso.

Come Arrivare
In fondo a corso Umberto I presa la via Pietro Rizzo e imboccando a destra la via De Spuches si incontra il Palazzo dei Duchi di S. Stefano.

 
 DESCRIZIONE
 

Il Palazzo Duca di S. Stefano è sicuramente uno dei capolavori dell’arte gotica siciliana, che assorbe e fonde assieme elementi dell’arte araba e di quella normanna.
Le reminescenze arabe sono ricordate dalla decorazione in cima al palazzo: un largo fregio che corre lungo le due facciate a est e a nord costituito da un motivo a onde in pietra lavica alternato con dei tasselli a forma di rombo di pietra bianca di Siracusa e che assieme formano un magnifico merletto di intarsi. L’arte normanna è invece ricordata dalla forma di torrione a pianta quadra e da quello che resta dei merli a coda di rondine che decorano la sommità dell’edificio.
Il Palazzo è formato da tre elementi quadrati sovrapposti. Al pianoterra si accede attraverso un arco a sesto acuto il cui arco è stato realizzato con pietre squadrate di nero basalto (pietra lavica) e di bianco granito (pietra di Taormina). Al primo piano si accedeva per mezzo di ponti levatoi e scale mobili, attraverso la porticina che, ancora oggi, si vede tra le due finestre bifore del primo piano. Il secondo piano presenta quattro bellissime finestre di indiscusso stile gotico.
Molto elaborata la struttura delle quattro bifore con rose traforate e archetti trilobi e con triplice cordonatura degli stipiti degli archi acuti. Al centro del pianterreno si innalza una colonna di granito rosa che si dice proveniente dal Tetro Greco.
Nel giardino antistante alle due facciate nobili c’è un pozzo per la raccolta dell’acqua piovana che serviva per tutti i bisogni idrici del palazzo.
Il comune di Taormina è entrato in possesso del Palazzo del Duca di S. Stefano soltanto nel 1964 quando, per la somma di 64 milioni di lire, lo acquistò da Vincenzo De Spuches, giovane discendente della casata degli De Spuches che viveva a Palermo. C’è comunque chi sostiene che il Palazzo prima del 1400 fosse stato la residenza cittadina del Signore di Castel Mola.
Dall'inizio degli anni '80  Palazzo S. Stefano è sede della Fondazione Mazzullo, uno scultore geniale che ha saputo rovesciare la tradizione in modernità. Molte delle sue opere sono per l’appunto conservate nel giardino e nei tre piani interni, ove vi vengono inoltre allestite manifestazioni temporanee.

 
informazioni

Nome: Palazzo dei duchi di Santo Stefano

Indirizzo: Vico De Spuches,3 - 98039 Taormina

Numero di telefono: Tel. +39 0942-620129

Giorni di apertura: orario invernale: 9,30-12,30 / 15,30-18,30 orario estivo: 9,30-12,30 / 16,30-19,30 Lunedì chiuso.

Sito Web: www.fondazionemazzullo.com

Servizi Turistici

PUNTI VENDITA AGENZIA VIAGGIO

Se sei interessato ad inserire il tuo negozio o la tua attività nei banner manda una Email a: info@tcmitalia.it

PARTNERSHIP COMMERCIALE

Se sei un gestore di concerti, eventi, musei, parchi, un promotore di grandi manifestazioni e mostre, di iniziative culturali e di spettacolo questo spazio è dedicato a te!